Dove nasce il bisogno - No al Dolore - Stanza dei Sogni

stanza attuale 3L’attuale ambulatorio per la gestione delle procedure dolorose e invasive in sedo analgesia si trova in spazi che risultano inadeguati dal punto di vista:

  1. delle dimensioni (solo due sole stanze per un totale di circa 30 metri quadri);
  2. degli standard di accreditamento dell’attività assistenziale (Legge Regionale 16.08.2002, n. 22 – BUR n. 82/2002);
  3. della collocazione all’interno della palazzina della Pediatria (non vicino ai servizi che più richiedono procedure invasive).

In particolare, le attuali dimensioni limitate non permettono:

a) una più razionale ed efficiente offerta assistenziale (in spazi rinnovati si possono prevedere, una volta garantite l’opportuna presenza medica e infermieristica, l’esecuzione di più procedure);

b) la creazione di spazi ampi, sicuri e confortevoli, anche per l’attesa e soprattutto per il risveglio dalla sedo-analgesia;

c) il tranquillo accompagnamento del bambino da parte del genitore nella fase di attesa, di induzione della sedo-analgesia e soprattutto del risveglio.

Ma oltre a tutto ciò l’intervento di ricollocazione di questo ambulatorio è divenuto urgente e indispensabile al fine di rendere possibili altri importanti interventi, già in fase avanzata di programmazione, di ristrutturazione della palazzina che ospita la Pediatria, ed in particolare quelli che si renderanno necessari per la realizzazione della nuova Terapia Intensiva Pediatrica e di una nuova area di degenza, sempre dedicata ai bambini.

stanza attuale 2L’attuale ambulatorio ha arredi e una dotazione strumentale medica in parte obsoleti e soprattutto non funzionali ai bisogni specifici dei bambini (specie per quelli molto piccoli) e certamente non adeguati a coprire l’espansione di attività che si prevede. Nello specifico manca una postazione per le cure dentali per bambini con gravi patologie.

Mancano, inoltre, all’interno dell’ambulatorio, tutti quegli elementi strutturali necessari per creare un ambiente che favorisca il rilassamento e riduca i sentimenti di ansia e paura che le procedure invasive e dolorose possono suscitare.

La sedo-analgesia non è solo e soltanto somministrazione di farmaci, ma soprattutto, in un’ottica moderna di cura globale del paziente, attenzione a tutti gli aspetti umani, emozionali, psicologici e affettivi che, se soddisfatti, permettono una predisposizione positiva verso la malattia che affligge in questo caso il bambino e con lui la sua famiglia, e lo aiutino ad affrontare le cure “spaventose o meno” a cui deve andare incontro.

stanza attuale 1Prestare attenzione affinché l’ambiente (in questa circostanza la “Stanza dei Sogni”) sia pensato e realizzato anche per prendersi cura di questi aspetti umani e psicologici, non è un lusso: in questo modo sarà possibile offrire ai nostri bambini il meglio che la tecnica (medica e non) mette a disposizione per sollevare il peso della malattia e delle cure. Oltre a disporre di attrezzature medicali e arredi funzionali al mondo del bambino, ha ovviamente una ricaduta diretta sull’efficienza, efficacia, sicurezza e sostenibilità economica del servizio erogato.

 


Errore: Nessuna Pagina di Pagamento è configurata.Clicca Quì per farlo adesso